Oggi, sabato 21 maggio, con gli alunni dell’Amato Vetrano che hanno partecipato al PON ” Playing and Learning 2″ (30 ore di preparazione per gli esami del Trinity College di Londra, GESE Grade 5 B1) e con l’esperta madrelingua Graziella Toto, abbiamo trascorso una bellissima mattinata “a caccia” di turisti da intervistare in inglese. Abbiamo iniziato con lo chef filippino Morris Danzen Catanghan (che ringraziamo vivamente, per la disponibilità e simpatia sua, di sua moglie Maria Grazia Li Greci e dei suoi splendidi bambini). La sua storia e la sua competenza ha entusiasmato i ragazzi e li ha ispirati a raggiungere traguardi sempre più elevati. È stata poi la volta di una coppia di Boston e della professoressa Roberta Mandracchia, che ha illustrato agli studenti la differenza tra la vita a Sciacca e quella a Philadelphia, suo luogo d’origine. Abbiamo poi incontrato due turisti olandesi, che hanno raccontato le proprie esperienze lavorative nel campo dell’informatica, incoraggiando i ragazzi ad approfondire le conoscenze in questo settore. Infine, come ciliegina sulla torta, un piacevolissimo incontro con un nostro ex alunno di 22 anni fa, ora papà, Mirko Totta . Lui e i suoi compagni sono stati tra i primi a sostenere l’esame Trinity nella nostra zona. Dopo due anni di pandemia, tornare in mezzo alla gente è stato motivante per i ragazzi, ma anche per noi professori e ci ha fatto venire tante idee nuove per il prossimo anno. scolastico.

 

prof.ssa Maria Letizia Gugliotta

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *